giovedì 8 giugno 2017

Museo del Louvre


Dalla terrazza del Louvre, uno spettacolo! E quanta gente di tutto il mondo.

Il Museo del Louvre è bellissimo fuori e dentro, dentro con sculture, quadri e ogni forma d'arte dei più famosi artisti della storia.
Vi sono esposte la Gioconda e la Vergine delle Rocce di Leonardo da Vinci, le Nozze di Cana, i due Prigioni di Michelangelo, Amore e Psiche di Antonio Canova, il giuramento degli Orazi di Jacques - Louis David, La zattera della Medusa di Thèodore Gèricault, La Libertà che guida il popolo di Eugène Delacroiz, la Venere di Milo e la Nike di Samotracia, il Codice di Hammurabi.

Ma fuori???
Verso il 1874-75, con la ricostruzione del Pavillon de Flore e del Pavillon de Marsan, distrutti durante la Terza Repubblica francese, il palazzo aveva raggiunto la conformazione attuale grossomodo rettangolare. 
Ad est il pavillion Sully di forma quadrangolare con al centro la piazza Cour Carrèe, a nord e a sud due ali, rispettivamente la Richelieu, che dà su Rue Rivoli, e la Denon, che dà sulla Senna, a comprendere la Cour Napolèon, il grande cortile centrale.
Negli anni ottanta il presidente Mitterand propose come uno dei suoi Grandes Operations d'Architecture et d'Urbanisme il rinnovamento dell'intera area. Il progetto fu ideato da leoh Ming Pei e comprendeva una piramide di vetro e acciaio posizionata nella Cour Napolèon, ad illuminare un grande atrio sotterraneo che avrebbe funto da nuovo ingresso principale, oltre al Carrousel du Louvre, una vera e propria città sotterranea con negozi, bar, servizi, auditorium, una grande libreria e una sala per le esposizioni temporanee. Il progetto sollevò molte polemiche e resistenze, malgrado ciò la piramide e l'atrio sotterraneo furano inaugurati il 15 ottobre 1988 e completati nel 1989.
La seconda fase del piano, comprendente la Pyramide Inversèe che illumina il Carrousel, fu completata nel 1993, in occasione del bicentenario del museo. Nello stesso anno fu aperta anche l'ala Richelieu, in precedenza occupata da uffici direzionali del Ministero delle Finanze, dopo molte resistenze allo spostamento nei nuovi uffici di Bercy. Nel 2002 la presenza di visitatori era già raddoppiata rispetto all'apertura della piramide.
https://it.wikipedia.org/wiki/Museo_del_Louvre

Che storia no???
Il Louvre è un museo da visitare assolutamente e da "perdersi" nell'arte e la cultura che trasmettono le diverse opere custodite.
Noi ci siamo stati una mattina ma vi posso garantire che ci vuole almeno una settimana per girarlo tutto e apprezzare tutte le opere, e se vi mettete a leggere ogni cartellino servirebbe almeno un mese.

Punti di Vista al Louvre: FATTO



Nessun commento:

Posta un commento