venerdì 23 settembre 2016

40 anni fa nascevano "Tre Angeli"...

Sono passati 40 anni da quella sera del 22 settembre 1976 quando andava in onda la prima puntata del telefilm destinato a passare alla storia e a restare nel mito. 


Gli "Angeli di Charlie"

Sabrina, Jill e Kelly, interpretate rispettivamente da Kate Jackson, Farrah Fawcett e Jaclyn Smith, hanno rivoluzionato i telefilm e fiction, diventando ben presto in cult negli anni 80 fino al giorno d'oggi. 
Prima, il titolo scelto per Charlie's Angels fu originariamente The Alley Cats, una delle attrici suggerì ai produttori di chiamare le ragazze "angeli" e non "gatti". La stessa attrice propose agli autori di non svelare al pubblico l'identità di Charlie e di celarla anche alle tre detective che venivano istruite sui casi attraverso la voce dell'uomo, proveniente da un amplificatore telefonico. Anche il nome del protagonista venne ridiscusso. Avevano pensato ad Harry, ma fu modificato in Charlie per evitare di intitolare la serie Harry's Angels, ed eludere il rischio di generare confusioni con la serie televisiva Harry O.

La loro è una femminilità del tutto astratta: da angeli, appunto. Tutta la dimensione del telefilm è fiabesca, con funzioni specificamente definite e rispettate, con la risposta implicita ad uno spettatore che voglia sentirsi raccontare sempre la solita storia. Gli episodi sono incentrati sull'attività di un'agenzia di investigazioni privare, la Charles Townsend Investigations, per la quale lavorano tre giovani donne aiutate da un assistente. Il capo, Charlie, non compare mai in volto e contatta gli "angeli" solo per telefono attraverso un amplificatore telefonico posto nell'ufficio.

AUGURI ANGELI :) 


Nessun commento:

Posta un commento