domenica 24 luglio 2016

MONACO DI BAVIERA - un'agghiacciante realtà

Un'agghiacciante realtà
Il nostro mondo è diventato lo scenario di un'agghiacciante realtà, una realtà della quale nessuno può scappare e cioè di coloro che pensano che la vita altrui non abbia nulla di speciale, che non abbia valore.
Noi nel nostro piccolo combattiamo per un mondo migliore e per contrastare tutte le forme di violenza.
Oggi vogliamo ricordare i ragazzi che hanno perso i loro sogni, la loro vita a Monaco di Baviera.

Sentivo al telegiornale di loro, avevano tra i 14 e 20 anni, e sinceramente ero molto triste. Sono rimasta senza parole... dicevano "l'obiettivo erano i giovani"
I giovani sono il futuro, perché loro?
 perché il killer era giovane? 
cosa sta succedendo nel mondo?
 Molte domande e poche risposte.

Cosa possiamo fare?
Come diceva la giornalista Letizia Leviti nel suo messaggio di addio "L'amore ci spinge a far cose migliori"
Ecco cosa possiamo fare: "Amarci a 360°" Punto e basta. 

Tutti giovani della zona, che avevano come punto di ritrovo proprio il centro commerciale.
14(3), 15(2), 17, 19, 20, 45

Dijamant Zabergja 
Armela Segashi 
Sabina Sulaj 
Sevda Dag 
Can Leyla
Selcuk Kilic

27 feriti 

Dopo la strage un ex compagno di classe di Alì ha scritto sul web: "A scuola facevamo mobbing contro di lui, diceva che ci avrebbe uccisi"

R.I.P. cari fanciulli 



Nessun commento:

Posta un commento